Mi chiamo Barbara Amalberti e sono counselor per espatriati.

 

 

Offro assistenza e sostegno a chi sta attraversando momenti di cambiamento e ha difficoltà a trovare la giusta direzione. 

Mi sono trasferita a Melbourne nel 1992, per seguire il mio compagno australiano.

I primi anni sono stati molto difficili, ho sofferto di attacchi di panico, mi sentivo insicura e ansiosa, avevo difficoltà a vivere nel presente e a vivere una vita appagante nel mio paese d’adozione.

Per cercare di affrontare e superare questi disagi mi sono rivolta ad un counselor. Un primo passo difficile che si è rivelato indispensabile per il mio benessere. 

Durante il mio percorso iniziale ho identificato i blocchi principali che mi impedivano di realizzarmi:

Riconoscerli e accettarli è stata la svolta necessaria per riprendere il controllo della mia vita.

Nel 2004 ho trovato il coraggio di tornare a studiare. Ho frequentato un corso di Holistic Counselling, presso l’Australian College of Natural Medicine, a Melbourne, conseguendo il diploma di Holistic Counsellor.

Per approfondire i miei studi nel 2007 ho completato un diploma di specializzazione, Graduate Diploma in Counselling and Human Service, alla LaTrobe University di Melbourne.

Negli ultimi anni ho sviluppato un particolare interesse per l’ACT Therapy (Acceptance and Commitment Therapy) e ho completato diversi corsi in presenza e online condotti dal Dr. Russ Harris.

Per anni mi sono dedicata al supporto delle donne che affrontano vari percorsi di integrazione e cambiamento, in particolare dopo essere uscite dal carcere e da relazioni di violenza domestica.

Collaboro con Expatclic, una piattaforma che si occupa del sostegno delle donne espatriate, scrivo articoli ed interviste e conduco un gruppo di supporto online.

Lavoro online su Skype o nel mio studio a Melbourne. 

Prenota ora una breve sessione gratuita per capire se lavorare insieme può esserti d’aiuto in questo momento.

 

 

Quando non siamo più in grado di cambiare una situazione… siamo sfidati a cambiare noi stessi.

            Victor Frankl

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close